Colori del Natale

Più di altri ci sono alcuni colori che rappresentano al meglio il Natale.

Colori di Natale

E anche se ogni anno le tendenze cambiano più per questioni commerciale che per altri motivi, ci sono alcune specifiche tinte natalizie che rispecchiano appieno lo spirito festoso, sempre attuali e che non passano mai di moda.

Vediamo quali sono dunque queste tonalità che tradizionalmente sono associate all’evento in cui si commemora la nascita di Gesù.

Colori del Natale

Hanno un significato profondo e strettamente radicato nelle tradizioni.

Volendo fare una lista, impossibile non citare le seguenti gradazioni, da sempre utilizzate per le decorazioni, per addobbare l’albero o comunque per rendere più carichi di atmosfera i nostri ambienti:

  • Rosso;
  • Verde;
  • Bianco;
  • Oro;
  • Argento.

Ora che sappiamo quali nuance rappresentano al meglio i festeggiamenti di Natale, proviamo a comprenderne i motivi.

– Colore Rosso a Natale: istintivamente associato all’affettività, ai sentimenti e all’amore, è collegato a tutti i simboli del Natale che esprimono un senso di comunione fraterna.

Si tratta di un colore caldo, quello del fuoco, che accoglie e rimanda alla regalità, alla famiglia e a tutto ciò che rappresenta stabilità, sicurezza.

Esprime inoltre gli aspetti della rivitalizzazione e del risveglio energetico, riconduce anche all’abbigliamento di Babbo Natale.

– Colore Verde a Natale: molto importante nel contesto natalizio, si accosta alla natura, agli alberi, alle piante come il vischio, sotto i cui rami gli innamorati si scambiano promesse guardando al futuro.

Ricorda il rinnovamento ciclico del mondo vegetale che si rigenera ogni anno, richiamando i prati, le radure e i boschi nella bella stagione.



Questo perchè il verde è ritenuto il colore della speranza, della generosità, ed è forse per questo che proprio sotto l’albero si mettono i regali.

In molte raffigurazioni del passato anche Babbo natale era vestito di verde, portando coi suoi doni tanti buoni auspici nelle case.

Verde è anche l’albero addobbato, i rami recisi appesi alla porta che danno il benvenuto agli ospiti.

La centralità del verde a Natale può essere dovuta ad uno dei principali simboli di questa festività, l’abete, nonché l’albero di Natale per eccellenza, che porta con sé speranza nella bella stagione, amore, protezione e generosità, tanto che proprio sotto l’albero appaiono magicamente tutti i regali.

Verdi sono inoltre molte delle piante caratteristiche del Natale: il vischio sotto cui è usanza scambiarsi baci, l’agrifoglio, l’edera, il pungitopo.

Questi vegetali sempreverdi  sono stati usati per migliaia di anni per decorare gli edifici durante le lunghe e fredde stagioni buie, ricordando alla gente che la primavera sarebbe tornata e che l’inverno non sarebbe durato per sempre.

– Colore Bianco a Natale: uno dei colori natalizi più classici per antonomasia, è una vivida rappresentazione di pace, perchè evoca la purezza e la spiritualità.

Ed è per questo che nella maggior parte delle chiese il bianco è usato come il colore del Natale.

Tra l’altro, in tutte le religioni, compreso il Cristianesimo, il bianco è il simbolo della divinità associato alla luce, alla realtà spirituale.

Il suo candore indica anche la neve e il ghiaccio invernale.

– Colore Oro a Natale: lo ritroviamo anche in molti dei simboli di questa festa, come ad esempio nella stella cometa, le stelle, nell’oro dei re magi;

Colore Argento a Natale: così come l’oro, anche l’argento è considerato il colore della regalità e della preziosità, rappresentando la celebrazione della Natività.

Esprime il lato intuitivo della conoscenza.

Nella tradizione Cristiana l’argento è usato in modo figurativo per rappresentare la Redenzione in Cristo, la parola di Dio.

Simboleggia la venuta del bambino Gesù nel mondo, la chiarezza, la luminosità e la forza.

In conclusione, seppure le combinazioni cromatiche per le feste più sentite di fine anno possono essere praticamente infinite a seconda dei gusti e delle mode del momento, risulta fondamentale non discostarsi troppo da quelli che da sempre sono considerati all’unanimità come i colori del Natale.