Come Riciclare i Regali di Natale

Capita a tutti, specie sotto le feste natalizie, di ricevere in regalo qualcosa di cui si sarebbe fatto volentieri a meno.

Questo perchè non sempre i doni rispecchiano i gusti o i desideri di chi li riceve.

Regali natalizi riciclati

Solitamente in queste circostanze si ringrazia comunque, mentre già si pensa a cosa fare di quei regali non graditi.

Se si riceve qualcosa in regalo che non è stato di proprio gradimento o peggio ancora si tratta di qualcosa che non verrà mai utilizzata, occorre pensare a cosa farne, evitando di tenere inutili ingombri in casa.

Se proprio pensi di non aver bisogno di quel determinato oggetto ricevuto, la cosa più bella che potresti fare è senza dubbio darlo in beneficenza magari a qualcuno che potrebbe averne bisogno.

In alternativa, puoi sempre rimettere in vendita i regali non graditi e col ricavato comprare qualcosa che rispecchi i tuoi gusti o desideri, oppure barattare un determinato oggetto con un altro, magari grazie ad internet.

Tali pratiche sono molto diffuse ogni anno sopratutto dopo le feste, ricorrendo ai numerosi siti di aste, vendite e baratto online.

Oppure puoi adottare un’ altra pratica piuttosto frequente: il riciclo dei regali.

L’idea del riciclo è entrata infatti oramai a far parte della normale routine della vita, considerando soprattutto nei tempi di crisi in cui viviamo, dove risparmiare e riciclare, sono una vera e propria regola.

Sarà a causa del periodo economico non proprio favorevole, sarà altro, fatto sta che il riciclo dei regali è sempre più in voga.

Per rendersene conto basta fare un giro sui siti tipo ebay et similia subito dopo Natale, per trovare a prezzi molto ridotti oggetti di ogni genere.

Se anche tu desideri riciclare i regali, non guasta conoscere qualche piccolo accorgimento utile a farlo nel migliore dei modi stando anche attenti ad evitare spiacevoli gaffe.

Prima di tutto accertati che i regali in questione siano integri e perfettamente funzionanti.

Potrebbe succedere infatti che scartandoli possano essersi rotti o scheggiati, oppure abbiano un difetto di fabbrica e quindi sono da sostituire.

In questo caso rivolgiti a chi ti ha fatto il regalo e chiedi di cambiarlo al posto tuo con uno funzionante, visto che non possiedi lo scontrino che ne attesti l’acquisto.

Fatto ciò bisogna poi porre attenzione affinchè il nuovo destinatario del regalo abbia effettivamente bisogno di quel determinato oggetto.




Ti ritroveresti altrimenti a ripetere il circolo vizioso di fare a tua volta un dono inutile per chi lo riceve.

Altra cosa a cui fare molta attenzione è che sul regalo non ci siano scritte del tipo “prodotto non destinato alla vendita”.

Questo perchè chi ti ha omaggiato, può aver a sua volta ricevuto in regalo l’oggetto e faresti una pessima figura.

Se si tratta di un capo di abbigliamento, oppure di un gadget personalizzato, fai attenzione che lo stesso non riporti le tue iniziali.

Nel caso in cui si tratti di telefonini o gadget tecnologici il cui display può essere personalizzato con qualche messaggio, ricordati di cancellarlo per evitare che il nuovo destinatario del regalo scopra che si tratta di qualcosa di riciclato.

A questo punto puoi ri-confezionare il pacchetto usando una nuova carta regalo, ricordandoti di attaccare fuori dall’involucro un bigliettino promemoria in cui scriverci cosa c’è all’interno e da chi hai ricevuto il regalo.

Questo sopratutto per evitare di regalarlo in qualche occasione proprio alla persona che lo ha regalato a te.

La cosa migliore da fare è senza dubbio avere l’accortezza di riciclare il regalo donandolo a qualcuno che non conosce o comunque non ha rapporti diretti con il mittente iniziale della strenna.

In ogni caso, cerca di farlo il prima possibile.

Infine, ricordati che non c’è niente di meglio che donare ciò che hai ricevuto in regalo ad un ente benefico: sicuramente potrà a sua volta cederlo a qualcuno che ne ha davvero bisogno.

Se poi vuoi mettere fine alla spirale dei regali non graditi, comincia ad essere tu per primo a scegliere con criterio quando ti appresti a regalare qualcosa.

Rimettere in vendita i regali non graditi

Regali doppi, non piaciuti o inappropriati: come già anticipato, si possono guadagnare soldi rivendendoli online.

Babbo Natale, parenti e amici, non sempre ci azzeccano coi doni.

Per fortuna anche a questo internet offre la giusta soluzione.

Ogni anno infatti, dopo le festività natalizie, la maggior parte delle persone riceve almeno un regalo che, anche se fatto col cuore, risulta non gradito o doppio per chi lo riceve.

Nei tanti siti di aste online, nel periodo che va da fine dicembre a metà gennaio, si moltiplicano le vendite a prezzi stracciati di oggetti nuovi di qualsiasi genere.

Il fenomeno si ripete ciclicamente sempre nello stesso periodo, registrando ogni anno un vertiginoso aumento di questa tendenza.

EBay, Amazon, Yahoo, Alapage, Prime Minister: fioccano le inserzioni per rivendere libri, giochi video e dvd, capi di abbigliamento, gadget tecnologici, ecc.

E poichè il web garantisce l’anonimato, ecco che tutto può essere riconvertito in denaro sonante, denaro attraverso cui magari comprare un regalo su misura.

La corsa alla vendita dei regali non graditi inizia subito dopo il Natale, dato evidente che si registra rilevando l’impennata di oggetti in vendita.

Oltre a regali non graditi e doppi regali, per quanto riguarda i capi d’abbigliamento, si tratta di colori o taglie sbagliate.

Internet può essere una buona occasione non solo per chi vendema anche per chi acquista in quanto, il costo dei doni messi in vendita, può arrivare ad essere inferiore al prezzo di vendita normale anche del 70%.

In alternativa alla vendita, i regali ricevuti che non sono stati di proprio gradimento possono essere scambiati con altre persone, grazie ai tanti siti dedicati al baratto online.

Ci sono diversi modi per riciclare i regali natalizi.

L’auspicio è che ognuno riceva regali belli, graditi e non doppi.

Se così non fosse, adesso sai cosa fare.


Clicca le Stelline per Accenderle

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle6 Stelle7 Stelle8 Stelle9 Stelle10 Stelle
(3 voti - media: 10,00 su 10)

Da Non Perdere: